T203 – TEOLOGIA DOGMATICA 1: TEOLOGIA TRINITARIA [ECTS 8]
T203 – Teologia trinitaria: «Dio non è solitario» [ECTS 8]

 

 

La Trinità, pur essendo uno dei due misteri fondanti e fondamentali della professione di fede cristiana, è di fatto uno dei tesori più ignorati dalla massa dei cristiani (e non di rado da quella dei teologi). La provocazione di Karl Rahner rimane tuttora attuale: se un giorno dovessimo scoprire che la Trinità è un errore teologico, ben poco cambierebbe nel nostro stile di vita e nella nostra produzione teologica. Eppure la fede trinitaria ha costituito per i Padri e per i grandi teologi e mistici di tutte le epoche la pietra angolare della riflessione e del vissuto cristiani.

 

Questo corso di primo livello si suddivide in due grandi momenti. Il primo è costituito dalla presentazione storica dello sviluppo della fede e dottrina trinitaria. Questa parte attraversa l’Antico e il Nuovo Testamento, la riflessione dei Padri d’Oriente e d’Occidente, dei grandi teologi medievali, moderni e contemporanei.

 

Il secondo momento è quello euristico dove, arricchiti dai contributi esaminati, si cerca di offrire una riflessione sistematica, attualizzante, concreta e contemporanea sul Dio dei cristiani. L’intento di questa parte è molteplice: offrire una piattaforma semantica e riflessiva per pensare e parlare del Dio di Gesù Cristo in un contesto dove si diffonde sempre di più un monoteismo rigido da un lato e un panteismo di ritorno dall’altro; riscoprire piste per la preghiera trinitaria individuale e comunitaria per far sì che il mistero non sia solo saputo ma creduto e incontrato.

 

 

Bibliografia: P. Coda, Dio uno e trino. Rivelazione, esperienza e teologia del Dio dei cristiani, Cinisello Balsamo 20096; W. Kasper, Il Dio di Gesù Cristo, Brescia 19976; L.F. Ladaria, Il Dio vivo e vero. Il mistero della Trinità, Casale Monferrato, 20022; R. Laurentin, La Trinité mystère et lumière. Dieu est amour, relation, société, Paris 1999 (edizione italiana ridotta: Id., Alla fine solo l’amore, Casale Monferrato 2000).

 

Ulteriore bibliografia sarà fornita durante le lezioni.

 

 

N.B.: gli studenti che frequentano meno di due terzi delle lezioni sono pregati di mettersi in contatto con il docente per la bibliografia integrativa indispensabile per sostenere gli esami.

 

 

Prof. Robert CHEAIB